Parte da Gerusalemme il 101° Giro d’Italia

Attualità, di redazione, 2 maggio 2018
Play
Il Giro d'Italia nei cinegiornali dell'Archivio Luce
Slider

Il 4 maggio prende il via da Gerusalemme, per la prima volta fuori dall'Europa, la 101 edizione del Giro d'Italia. Un appuntamento che dal 1909, e con la sola eccezione degli anni delle due guerre mondiali, seguitissimo dagli italiani che si accalcano ai margini delle strade dove passano i campioni: da Leargo Guerra ad Alfredo Binda, da Fausto Coppi a Gino Bartali e poi più avanti negli anni da Francesco Moser a Giuseppe Saronni, fino a Marco Pantani e Vincenzo Nibali.

Arrow
Arrow
Anni Trenta Learco Guerra con la ruota della sua bicicletta tra le mani
Full screenExit full screen
ArrowArrow
Slider

1335 sono i risultati che troviamo digitando Ciclismo nell'Archivio. Un'ulteriore testimonianza che siamo davanti a uno degli sport più amati e seguiti. Curiosamente però durante gli anni del regime sono solo 13 i servizi che compaiono, in sostanza uno per anno.

La situazione cambia nel dopoguerra: più mezzi, più testate e il Giro viene seguito quasi tappa per tappa: quasi 200 i servizi di cui 74 della solo Settimana Incom.

Nonostante questo almeno fino al 1953, anno in cui per la prima volta la televisione riprese in diretta delle immagini esterne, queste rimangono tra le poche e quindi preziose immagini del Giro

Ciclismo Giro d'Italia
Translate »