Ritmi di New York, un documentario di Vittorio Sala del 1957

Polvere d'Archivio, di redazione, 11 settembre 2018
Nell'anniversario dell'11 settembre, il documentario Ritmi di New York diretto da Vittorio Sala nel 1957.
La New York di Sala è colorata, caotica, e non servono parole per descriverla, bastano le immagini e una bellissima musica di accompagnamento.
 
C'è molta New York nell'Archivio Luce. I titoli di cinegiornale sono 867 dei quali più della metà prodotti o distribuiti negli anni del regime. C'è molta curiosità nei confronti della metropoli statunitense: il primo servizio è del 1928 quando un violento fortunale flagella New York.
In questi primi anni prevalgono soprattutto aspetti curiosi: dal canguro boxer a un vigile meccanico che regola il traffico.
Si parla già dal 1930 del corpo dei Vigili del Fuoco, quello che sarà in prima fila, 70 anni dopo, nelle ore successive all'attentato alle Torri Gemelle.
Dal pugilato al baseball non mancano i servizi sullo sport, come non mancano quelli politici: dall'elezione di Hoover nel 1928 alla visita di Vittorio Mussolini nel 1937.
Dopo il 1935 i servizi da e su New York diminuiscono parecchio per ridursi a soli 12 negli anni di guerra.

Un viaggio a New York tra gli anni Venti e gli anni Settanta del Novecento

Image is not available
Dirigibile Baby in volo
su Manhattan nel 1928
Image is not available
Come si ispezionano i muri
a New York nel 1932
Image is not available
Scioperano dei ballerini
a New York nel 1948
Image is not available
Sarà di origini italiane
il sindaco di New York
Image is not available
Tragedia aerea sui cieli
di New York nel 1960
Image is not available
Si festeggia a New York
il bicentenario degli Stati Uniti
Arrow
Arrow
Slider
 
 
Dal dopoguerra si torna a New York: lo fa soprattutto La Settimana Incom che tra il 1946 e il 1965 dedica alla Grande Mela ben 238 servizi: gli argomenti non cambiano, per cui ancora le intemperie metereologiche, ancora sport e ancora politica, con diversi protagonisti: De Gasperi che vola negli Stati Uniti nel 1947 ma anche l'ONU che a New York si riunisce in sessione plenaria: così possiamo trovare insieme nel 1960 Kruscev, Tito, Fidel Castro e Sukarno, non esattamente amici degli americani.
Uno degli ultimi servizi su New York è del 1977, della testata Sette G ed è un omaggio per i duecento anni degli Stati Uniti.

Inaugurate nel 1973, delle Torri Gemelli non sono presenti immagini in archivio, salvo quelle di un modello che venne presentato nel giugno del 1964 a Milano durante l’annuale Fiera dell’Agricoltura.

11 settembre New York Stati Uniti d'America Torri gemelle
Translate »