L’attentato a Giovanni Paolo II

L'archivio inedito, di redazione, 13 Maggio 2019

Arrow
Arrow
PRIMA DELL'ATTENTATO: il papa in macchina a piazza San Pietro tra la folla
Full screenExit full screen

Shadow
Slider

Il 13 maggio del 1981 il terrorista turco Ali Agca si reca a piazza San Pietro con l'intenzione di uccidere Giovanni Paolo II, il papa polacco che meno di tre anni prima è assurto al soglio di Pietro.
È un mercoledì pomeriggio, l'Italia è in piena campagna elettorale per una tornata referendaria che si svolgerà la domenica successiva. Tra i quesiti al vaglio degli elettori quello sull'abrogazione dell'aborto, dell'ergastolo e del porto d'armi.
Ali Agca spara da molto vicino ma non riesce ad uccidere il pontefice. Trasportato d'urgenza al policlinico Gemelli viene sottoposto ad un lungo intervento chirurgico che gli salva la vita.
Il 13 maggio può essere considerato un momento topico. È lecito infatti pensare che la storia dell'Europa e del mondo intero sarebbe andata differentemente se Ali Agca avesse raggiunto il suo scopo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Translate »