Vladimir Il’ič Ul’janov, Lenin

Archivio Storico Luce Timeline, di redazione, 21 Aprile 2020

Il 22 aprile del 1870 nasceva in Russia Vladimir Il'ič Ul'janov, conosciuto da tutti come Lenin. Nel bene o nel male è stato uno degli uomini che hanno cambiato il volto del Novecento. Politico, nato da una famiglia borghese, Lenin aderì presto a idee socialiste e nel 1917 fu a capo della rivoluzione che abbatté il regime degli zar e trasformò il suo paese in Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche e punto di riferimento per le classi più povere e deboli di ogni parte del mondo.

Dopo la Seconda Guerra mondiale e la guerra fredda, l’URSS divenne la seconda super potenza che si fronteggiò per quarant’anni con gli Stati Uniti ei loro alleati occidentali fino al novembre 1989 quando il blocco orientale si sciolse come neve al sole.

Lenin però non assistette a nulla di tutto ciò: morirà infatti il 21 gennaio 1924; gli succederà Stalin che resterà al potere fino al 1953 instaurando un vero e proprio regime di terrore fatto di repressioni feroci e milioni di morti.

Tre canti su Lenin

Quello che presentiamo qui sopra è un documentario di Dziga Vertov regista e teorico del cinema sovietico. Ci mostra come la Rivoluzione abbia mutato la vita delle popolazioni delle repubbliche asiatiche dell'URSS. Si parla della campagna di alfabetizzazione e di istruzione di massa, delle aziende agricole di stato. Il secondo canto è dedicato specificatamente alla vita di Lenin e alla Rivoluzione di Ottobre.
Il regista realizza un film-saggio costruito su alcuni canti popolari nati spontaneamente per ricordare Lenin, e scandito da didascalie che accompagnano ritmicamente immagini di raro splendore. Il teorico del “cineocchio”, esploratore scrupoloso delle possibilità espressive del cinema della modernità, e uno dei pochi veri innovatori della cinematografia nonfiction, dà vita così, attraverso tre diversi episodi, a una delle ultime sincere celebrazioni della rivoluzione di Ottobre. Il documentario si conclude con queste parole, anch'esse ripetute ritmicamente: "Se Lenin potesse vedere il nostro paese adesso…"

Ci sono diversi documenti su Lenin nel nostro Archivio. Vogliamo segnalare, tra gli altri, un cinegiornale realizzato in occasione del centenario della nascita del leader sovietico e un'intervista, presente nel Fondo Mario Gianni, allo storico Anatoly Sergeevich Chernyaev, che fu il principale consigliere di politica estera di Mikhail Gorbachev, nella quale, fra le altre cose, racconta le sue impressioni su Lenin.

Rare immagini in movimento di Lenin


Tratte dalla parte conclusiva del documentario di Esfir Sub La caduta della dinastia dei Romanov

Lenin Rivoluzione d'ottobre Rivoluzione russa Unione Sovietica Vladimir Il'ič Ul'janov
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Translate »