Giuseppe Ungaretti, la poesia come forma di espressione

Archivio Storico Luce Timeline, di redazione, 1 Giugno 2020

Giuseppe Ungaretti lo incontriamo per la prima volta nell'Archivio nel 1946 mentre prende parte alle Giornate del libro a Roma. È già un autore molto conosciuto e affermato; partecipa a premi letterari, a dibattiti, a vernissage sempre seguito dalle telecamere; nel 1957 prende parte a un incontro tra scrittori e cineasti; nel 1963, insieme a Dino Fabbri, presenta una nuova edizione della Divina Commedia illustrata. Nel 1968, in occasione dei suoi 80 anni viene festeggiato a Palazzo Chigi.

Giuseppe Ungaretti, il primo Meridiano

Play
Giuseppe Ungaretti legge una sua poesia nel 1969
Slider

Nel 1969 Mondadori decide di inaugurare una nuova collana editoriale, I Meridiani, con lo scopo di raccogliere in un unico raffinato volume le opere principali dei maggiori scrittori, italiani e no. L'onore del primo numero spetta proprio a Giuseppe Ungaretti che nel video qui sopra possiamo apprezzare mentre recita una sua poesia.

Solo un anno più tardi, il primo giugno del 1970, Ungaretti morirà a Milano. La testata Notizie Cinematografiche lo ricorderà con commosse parole.

Giuseppe Ungaretti fotografato a cavallo tra gli anni Cinquanta e i Sessanta

Arrow
Arrow
Giuseppe Ungaretti consegna il foglio con il suo voto per il premio Strega, sulla destra c'è Maria Luisa Spaziani, 1957
Full screenExit full screen
Slider

Un ricordo di Giuseppe Ungaretti a un anno dalla scomparsa

Anniversari Giuseppe Ungaretti letteratura letteratura italiana Poesia scrittori
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Translate »