Fondo Mario Gianni (1989-2000)

“Un lavoro su la Memoria” lo definisce Mario Gianni questo fondo che racchiude, aggiunge, “i miei primi 10 anni di riprese in digitale analogico, il passaggio dalla pellicola con cui lavoravo da circa 20 anni mi ha dato la possibilità, grazie alla semplificazione dei processi di post produzione, di realizzare lavori che mi interessassero".

Il materiale del fondo si può dividere in due grandi filoni: documentari montati con relativo girato, e un consistente numero di interviste.

I documentari sono di carattere antropologico ed etnografico con una serie corposa di filmati sulle minoranze etniche in via d'estinzione raggruppati nella serie "Popoli che scompaiono"

Play
Intervista a Mario Gianni
Slider

 

Abbiamo poi documenti filmici girati nei quattro continenti che danno vita ad alcune serie televisive e documentaristiche: "L'Argonauta", "L'Europa delle Etnie", "Un Mondo a Colori", "Ai confini dell’Impero", un viaggio- inchiesta sulle regioni di confine della Cina,  sul cattolicesimo cinese e sulla situazione indigena in Brasile e a Bali

Tutto questo materiale è stato girato in giro per tutto il mondo dal Perù al Pakistan, dalla Argentina alla Cecoslovacchia fino a Brasile, Iraq, India, Algeria, Colombia, Mali, Costa Rica, Tailandia, Panama, Birmania e Venezuela. Alcuni documentari sono presenti anche in versione inglese.

Tra le interviste va segnalata una serie dedicata a personalità della ex nomenclatura sovietica, a dissidenti e ad artisti, militari e scienziati sui temi della  guerra fredda, della corsa agli armamenti e al nucleare; su Stalin, Krusciov e  Gorbaciov  e la dissoluzione dell'Unione Sovietica; sulle varie crisi diplomatiche e internazionali dalla guerra di Corea, della crisi di Cuba, sui rapporti tra Unione Sovietica, Stati Uniti e Cina fino alla  guerra in Afghanistan. Una menzione a parte merita l'intervista alla figlia dell'Imam Khomeini in Iran, un documento abbastanza raro.  Da segnalare anche sei video interviste datate 1990 su  artisti italiani contemporanei per il Museo d'arte moderna di Prato.

FONDO MARIO GIANNI

605 filmati

Translate »