Rivista Luce (1934-1935)

Supplemento straordinario del cinegiornale Luce, la Rivista Luce venne ideata e realizzata da Corrado d'Errico - giovane e abile regista collaboratore dell'Istituto Nazionale Luce. Concepita quale complemento e approfondimento del giornale cinematografico, condensava in brevi cortometraggi soggetti e temi quali cinema, danza, musica, scienza e varietà non senza escludere confronti tra vita di ieri e vita di oggi di una sottile abilità propagandistica. Creata nel 1934 con progetti ambiziosi, forte del precedente esempio delle Riviste Cines, ebbe vita breve: ne uscirono cinque numeri che l'archivio oggi conserva.

RIVISTA LUCE

5 numeri

5 servizi

Translate »