Brescia, piazza della Loggia

Archivio Storico Luce Timeline, di redazione, 27 Maggio 2024

Il 28 maggio 1974 una bomba esplode in piazza Della Loggia a Brescia nel corso di una manifestazione antifascista causando 8 morti e 94 feriti. Una strage di evidente matrice fascista: dopo un lungo iter giudiziario i responsabili furono riconosciuti in appartenenti al gruppo neofascista Ordine Nuovo.

Una strage di cui esiste una registrazione audio che rimanda perfettamente la paura e l'angoscia che seguirono all'esplosione della bomba. Nel filmato di Silvano Agosti le immagini montate si sovrappongono ai suoni della piazza con il comizio, l'ordigno che esplode, le urla dei manifestanti e l'invito degli oratori a mantenere la calma.

Sono gli anni bui del terrorismo stragista: il 12 dicembre 1969 a Milano in piazza Fontana un'altra strage aveva causato 17 morti e solo pochi mesi più tardi, il 4 agosto, una bomba esplose sul treno Italicus uccidendo 12 persone e ferendone 48.

Silvano Agosti, apprezzato regista italiano, ha sempre fatto dell'impegno civile uno dei punti fermi del suo lavoro: famosi i suoi cinegiornali sul Sessantotto. Negli anni Settanta ne produsse altri, due dei quali sono presenti nel nostro Archivio: quello sulla strage di Brescia e uno sulla dittatura dei colonnelli in Grecia raccontata attraverso le parole di Statis Panagulis.

Brescia Piazza della Loggia Strage di Brescia strategia della tensione Terrorismo
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Translate »