Il compleanno di Raffaella

Archivio Storico Luce Timeline, di redazione, 15 Giugno 2023

Raffaella Carrà ha attraversato cinquant'anni di televisione italiana. In un'Italia ancora bigotta, come quella degli anni Sessanta e Settanta, la Carrà ha rappresentato una boccata d'aria fresca. Una canzone come Tanti auguri, uscita nel 1978, erano in pochi a potersi permettere di cantarla. Lei poteva, perché proprio in quello scorcio di decennio diventa l'icona che tutti abbiamo imparato a conoscere e molti ad apprezzare.

Trasmissioni televisive ne ha condotte tantissime: da Canzonissima a Milleluci, da Fantastico a Domenica in fino al Sanremo del 2001 e alla famosissima Pronto, Raffaella? dove sono intervenuti gli ospiti più disparati: cantanti, attori, politici, anche madre Teresa di Calcutta.

Raffella Carrà e i suoi tanti ospiti

Raffaella Carrà con Fabrizio Frizzi
Raffaella Carrà durante una puntata di Pronto, Raffaella?
Raffella Carrà con Gene Anthony Ray attore statunitense protagonista del film e della serie Fame Saranno famosi
Raffella Carrà con Massimo Ranieri
Un intenso primo piano di Raffella Carrà
Raffella Carrà con Ronn Moss protagonista della soap Beautiful
Raffella Carrà con Yoko Ono
Raffella Carrà con Sergio Japino dietro una macchina da presa
Raffella Carrà con Ottavia Piccolo
Raffella Carrà con Paolo Villaggio
Raffella Carrà con Carla Fracci
Raffella Carrà con Heather Parisi
Raffella Carrà con Gino Bartali
Raffella Carrà con Gianni Boncompagni
Raffella Carrà in un momento di relax
Raffella Carrà con il compagno Sergio Japino
Raffella Carrà dietro una finestra su cui batte la pioggia
Raffella Carrà con l'attore francese Christopher Lambert
Raffella Carrà con Sergio Japino in una scena natalizia
Raffaella Carrà si trucca davanti a uno specchietto
previous arrow
next arrow
 

Sarebbe comunque riduttivo legare il nome di Raffaella Carrà solo alla televisione: è stata un'apprezzata cantante; ha interpretato più di trenta film diretta da registi quali Alessandro Blasetti, Mario Mattoli, Vittorio Sala, Mario Monicelli, Roberto Faenza, Carlo Lizzani e Steno, solo per citare i più conosciuti.

Al successo in patria si deve aggiungere quello ottenuto nella vicina Spagna dove ha condotto diversi programmi tra il 1976 e il 2016. Un successo così grande che il regista Pedro Aldomovar ebbe a dire di lei: "Raffaella Carrà no es una mujer, es un estilo de vida".

Raffaella Carrà televisione
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Translate »