La morte di Stalin

Archivio Storico Luce Timeline, di redazione, 5 Marzo 2019

I telespettatori che nel 1953 potevano permettersi un televisore, la RAI aveva iniziato le trasmissioni in via sperimentale da pochi mesi, se avessero fatto un po' di attenzione avrebbero notato che nel servizio mandato in onda in occasione dei funerali di Stalin, tra coloro che portavano a braccio il feretro c'era lo stesso dittatore georgiano. Per qualcuno avrebbe potuto essere la prova della sua immortalità, ma, come spiega Walter Veltroni nel suo libro Ciao, la spiegazione era molto più semplice: "Tutto era filmato e tra sviluppo, stampa e montaggio passavano ore e talvolta giorni prima che una notizia ripresa potesse essere trasmessa. È esemplare la vicenda delle solenni onoranze funebri di Stalin per le quali la redazione sperimentale del telegiornale pensa, in assenza di immagini, di poter mandare in onda altre riprese, di repertorio, di funerali svoltisi in URSS. Tutto bene, salvo il fatto che, nel servizio trasmesso, a portare la presunta bara di Stalin è Stalin stesso".

Nonostante impose al suo paese in una durissima dittatura, instaurando di fatto un vero e proprio regime di terrore fatto di repressioni feroci, paure paranoiche e milioni di morti, Stalin è stato adorato da milioni di persone, che in lui, e nell'Unione Sovietica, vedevano una via di riscatto.

I cinegiornali presenti in Archvio non sono moltissimi e spesso centrati sugli anni della guerra. Completamente assenti servizi fotografici.

Il cinema ha dedicato al dittatore sovietico diversi lavori. Ne citeremo due: del 1990 è Il funerale di Stalin, di Evgenij Evtushenko, nel quale, pur ricostruiti, assistiamo ai momenti durante i quali la folla accalcandosi nel giorno delle esequie finirà per causare centinaia di morti.

Più recente, del 2017, è il grottesco e bellissimo Morto uno Stalin se ne fa un altro, di Armando Iannucci, che racconta delle ore immediatamente successive alla morte del dittatore sovietico.

La morte di Stalin attraverso le immagini di un repertorio Incom

Anniversari comunismo Rivoluzione d'ottobre Rivoluzione russa storia contemporanea Unione Sovietica URSS
Translate »