Il Milite ignoto

Attualità, di redazione, 31 Maggio 2021

Il prossimo 4 novembre 2021 – Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate – l’Italia celebra il centenario della traslazione del Milite Ignoto nel Sacello dell’Altare della Patria. Ricorrenza alla quale, sulla scia del ricordo di tutti gli italiani che hanno perso la vita in guerra, saranno dedicate una serie di attività svolte dal prossimo autunno fino ad arrivare al 4 novembre.

Sul sito difesa.it tutte le iniziative e gli eventi per il #100MiliteIgnoto, volte a commemorare tutti i Caduti rappresentati da un anonimo combattente, caduto durante la Prima Guerra Mondiale.

Il milite ignoto a Roma, 4 novembre 1921

Arrow
Arrow
Militari schierati nella piazza del Quirinale
Full screenExit full screen
Slider

Nel 1920 anche in Italia si pensò di onorare una salma sconosciuta per commemorare tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale. Il disegno di legge fu presentato nel 1921 e una commissione fu incaricata di scegliere 11 salme non identificate e di trasportarle nella Basilica di Aquileia. La popolana Maria Bergamas, madre di un caduto, ebbe l'incarico di sceglierne una. Questa fu sistemata sull'affusto di un cannone e viaggiò fino al Vittoriano dove fu sepolta dopo una grande cerimonia.

Nella galleria qui sopra una selezione di foto tratte dal fondo Pastorel che documentano la giornata del 4 novembre del 1921 quando la salma del milite ignoto venne traslata all'Altare della Patria.

Segui le iniziative sul sito del Ministero della Difesa

Il milite ignoto in Archivio

Altare della Patria Anniversari Archivio Luce Istruzione Milite Ignoto Vittoriano
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Translate »